Le cure convenzionate

separator

Le Terme di Acqui sono convenzionate con il Servizio Sanitario Nazionale, a livello di Prima Categoria Super, per una serie di cure convenzionate ed utili in un ampio spettro di patologie.

Utilizzando le convenzioni con il S.S.N., il paziente, dopo essersi fatto prescrivere il ciclo di trattamenti dal medico di famiglia sull’apposito ricettario regionale, può accedere ai nostri Stabilimenti di cura Nuove Terme e Regina con il semplice pagamento della quota ricetta di € 3,10, se ha età superiore a 65 anni o inferiore a 6 anni e il suo reddito famigliare annuo è inferiore a € 36.151,98, o altrimenti, fuori da questi requisiti, con il pagamento del ticket di € 55,00. La prescrizione mutualistica termale è valida per l’intero anno solare e dà diritto alle cure e ad una visita medica d’accettazione.

Insieme a questi trattamenti convenzionati con il S.S.N. e ad altri con I.N.P.S. e I.N.A.I.L., le Terme di Acqui offrono una vasta serie di prestazioni integrative riguardanti la riabilitazione dell’apparato muscolo-scheletrico (idrochinesiterapia, attrezzistica riabilitativa, chinesiterapia, la gamma completa della fisioterapia strumentale) e di quello respiratorio. Nei nostri reparti, inoltre, la clientela trova un’assistenza medica continua e la possibilità di indagini diagnostiche e visite specialistiche.

Per le otto tipologie di convenzioni per cure termali che le Terme di Acqui hanno stabilito con il Servizio Sanitario Nazionale (S.S.N.) gli esempi di prescrizioni a cui il medico di famiglia può fare riferimento sono i seguenti:

  • Fanghi e bagni terapeutici per artrosi
  • Bagni terapeutici per artrosi
  • Cure inalatorie per sinusite cronica
  • Ventilazioni polmonari integrate per B.P.C.O.
  • Ciclo di cura per sordità rinogena (otite catarrale cronica)
  • Ciclo di cura per vasculopatie periferiche (insufficienza venosa)
  • Irrigazioni vaginali per vaginite cronica
  • Irrigazioni vaginali con bagni terapeutici per annessite cronica

Modalità di accesso alle cure

separator

IL CLIENTE DOVRÀ PRESENTARSI ALL’ACCETTAZIONE MUNITO DI:

  • ricetta medica emessa dal medico curante dell’A.S.L. di residenza compilata secondo le modalità indicate nella sezione “La ricetta medica” e con eventuali esenzioni ticket indicate nell’apposita casella.
  • tessera magnetica Terme di Acqui se già in possesso.

IMPORTANTE

Ai fini della validità per il S.S.N. della prescrizione di cure termali è fondamentale che la ricetta mutualistica riporti, oltre alla prestazione terapeutica, la diagnosi relativa espressa in modo esatto anche se semplificato.

Guarda il fac-simile della ricetta medica >>

ricetta-ssn