separator

LE PISCINE MONUMENTALI HANNO CHIUSO LA STAGIONE ESTIVA DOMENICA 1 SETTEMBRE 2019

UN PO’ DI STORIA
La vastissima piscina ad Acqui Terme, divisa da un pontile in due parti, domina con la sua estensione la zona Bagni, fu costruita nel 1932, e a quell’epoca era servita da acqua termale emersa in seguito ai lavori di costruzione e di scavo. Le piscine monumentali che continuano ad avere la nomea delle “Piscine più grandi d’Europa” costituiscono a tutt’oggi un’importante attrazione per la città di Acqui e per tutto il suo comprensorio suscettibile di far confluire nel periodo estivo un gran numero di bagnanti e di famiglie presso esse.
Nelle due maxi vasche da 7500 metri cubi d’acqua si riesce a nuotare, giocare, a fare i corsi. Inoltre tante attività ludiche anche a terra e non solo in Acqua.

Lo spazio sdraio che circonda le vasche, in grado di accogliere centinaia di persone, permette di godersi una giornata rilassante, lontano dal caos delle spiagge rivierasche.
Scarica il Listino Prezzi Estate 2019 e vieni a trovarci
PER INFORMAZIONI: E-mail piscine.monumentali@termediacqui.it Tel. +39 0144 58555 Viale Antiche Terme, Zona Bagni AL. Non aspettare oltre ad acquistare il tuo abbonamento, vieni a prenotarlo presso il Ricevimento del Grand Hotel Nuove Terme.

Ricordiamo che per tutti gli abbonamenti nominativi occorre presentarsi muniti di fotografia formato tessera; di seguito il Nostro Regolamento
Orario d’Apertura: 09.30 – 19.00 (Uscita vasche 18.30).

Facebook: https://www.facebook.com/PiscinadiAcqui

Informativa sulla privacy

  • Campo da beach volley/beach soccer su sabbia
  • Area giochi per ragazzi
  • Bar Ristorante
  • Area Organizzazione Eventi

Regie Terme di Acqui

In osservanza delle misure restrittive a seguito ordinanza sindacale/ministeriale COVID-19, lo stabilimento curativo NUOVE TERME aprirà il prossimo 2 Marzo (orario 8 - 13) unicamente per attività di fangoterapia, terapia fisica e riabilitazione individuale in acqua. Saranno momentaneamente sospese le attività inalatorie, di humage, nebulizzazioni e insufflazioni. Ci scusiamo per il disagio. La Direzione